I

Il momento del rapimento da parte del fotografo!

Regola fondamentale nel DILI.

Lo dico sempre durante i colloqui conoscitivi. 

Se c’è una cosa che NON amo fare è portare via gli sposi dalla loro festa, sia per loro sia per tutti gli invitati.

È una festa preparata da tanto tempo e non può arrivare il fotografo detto anche  “mio cuggino” a rovinarvi il divertimento allontanandovi dalla festa per ore!

Il matrimonio è un occasione per sentire tutta la famiglia vicina in questo momento speciale.

Scegliendo di fare reportage la maggior parte delle mie foto racconterà proprio la giornata… così come si presenta, con quel sorriso improvviso, con quello sguardo di intesa o con la lacrima di commozione che non si riesce a trattenere.

Tuttavia qualche posato agli sposi, semplice e romantico, mi piace farlo.

E’ un momento dedicato esclusivamente a voi, lo si fa in location e solitamente vi “rapisco” per massimo 15 minuti.

Mi piace definire i posati la ciliegina sulla torta del vostro matrimonio, quel momento artistico che ci deve essere per forza per rendere il racconto del vostro giorno più fiabesco.

Nulla di complicato, non dovrete recitare parti da attori Hollywoodiani… pose molto semplici, una passeggiata e il gioco è fatto 😉

Quando?

 Be questo dipende sempre un po’ dall’orario in cui la cerimonia si svolge perché come sapete, è di fondamentale importanza la luce ma tendenzialmente vi “rapirò” in due momenti.

Il primo solitamente dopo aver aperto l’aperitivo in location. Quasi tutte le location dedicano circa  un’ora e trenta all’aperitivo quindi abbiamo tutto il tempo per fare qualche posato.

Non mi allontano mai dalla location a meno che ci si trovi nei pressi di un lago o paesaggi particolarmente suggestivi e anche in questo caso non rapisco gli sposi per molto tempo: il tempo di qualche scatto carino e raggiungeranno di nuovo la festa dove ovviamente non perderò i momenti più belli.

Il secondo momento in cui amo fare i posati è al tramonto, sempre in relazione all’orario del matrimonio.

Il posato nel DILI è fondamentale, è la scatto che poi verrà magari esposto in sala o in camera… uno scatto più artistico che apprezzerà chiunque perché sarà il più compreso.

E naturalmente ci sarò io a spiegarvi come si ci mette in posa senza alcun imbarazzo :))

Inutile dirvi che il lato artistico non fa parte delle offerte di “mio cuggino” 😉

La semplicità di un posato: un abbraccio, un bacio, un velo che sembra seguire il vento, due sagome davanti ad un cielo infinito… ritratti di romanticismo, di una storia che continua, di un uomo e una donna che si son fatti una promessa…

CLOSE MENU